Acido ipocloroso disinfettante

Acido ipocloroso disinfettante - GEA HClO 200 ppm Tanica 5L

Acido ipocloroso 200 ppm - GEA HClO Tanica 5L

Soluzione igienizzante per sanificazione con cloro attivo rilasciato da acido ipocloroso

Acido ipocloroso 200 ppm GEA HClO è un sanitizzante contenente cloro attivo rilasciato da acido ipocloroso che elimina la carica microbica. Questo prodotto viene utilizzato per eseguire la sanificazione con acido ipocloroso di aria, superfici e acqua. Soluzione a base di acido ipocloroso pronta all’uso – GEA HClO è disponibile nel formato tanica da 5 L.

L'acido ipocloroso disinfettante GEA HClO nella concentrazione 200 ppm ha le seguenti caratteristiche:

  • Ampio spettro di efficacia: elimina batteri, muffe, funghi, spore, alghe unicellulari, biofilm
  • Purifica l'aria e rimuove gli odori
  • Pronto all’uso
  • Utilizzabile liquido (nebulizzazione) o in atomizzazione
  • Senza risciacquo
  • Non corrode le superfici
  • Non lascia residui chimici
  • Naturale: non contiene stabilizzanti ed eccipienti
  • È atossico per l’uomo e l’ambiente, non contiene sostanze pericolose
  • Compatibile anche per il settore alimentare e zootecnico
  • Possiede un pH neutro ed è dermatologicamente testato su pelli sensibili.
  • È un prodotto Made in Italy
 
  • Acido ipocloroso 200 ppm (200 mg/L)
  • Sanificazione con Cloro attivo rilasciato da acido ipocloroso
  • Aspetto: Liquido chiaro, trasparente
  • Odore: Lieve odore di cloro
  • pH: 7.0 ± 0.5
  • Punto di congelamento: Circa 0 °C
  • Punto di ebollizione: Circa 100 °C
  • Punto di infiammabilità: Non infiammabile
  • Conservazione: temperatura compresa tra 5 e 25° C
  • Test di corrosione metallica: non corrosivo
  • Dermatologicamente testato su pelli sensibili
  • Conforme ai Regolamenti (CE) n. 1907/2006, (CE) n. 1272/2008 ed EU n. 830/2015 (Allegato II).
  • Elimina batteri, virus, funghi, spore, alghe monocellulari e biofilm.
  • Non contiene sostanze pericolose.

L'acido ipocloroso GEA HClO viene utilizzato per la sanificazione degli ambienti.

L'acido ipocloroso può essere usato per:

  • La sanificazione delle superfici tramite nebulizzazione
  • La purificazione e la sanificazione dell’aria e delle superfici difficilmente raggiungibili tramite atomizzazione / vaporizzazione
  • Il trattamento delle acque
  • Tunnel igienizzanti

La sanificazione tramite nebulizzazione può essere fatta su superfici dure e non porose come, per esempio, i piani di lavoro, i mobili, i pavimenti e l’oggettistica. Questa tipologia di trattamento non richiede l’ausilio di macchinari specifici, basta spruzzare il prodotto puro direttamente sulle superfici fino a coprire in modo uniforme l'intera area da disinfettare, lasciare agire GEA HClO per almeno 5 minuti e infine lasciare asciugare o rimuovere l'eventuale prodotto in eccesso con un panno. Non è necessario risciacquare dopo l'uso.

Per la purificazione dell'aria, la rimozione degli odori e per la sanificazione delle superfici difficilmente raggiungibili il prodotto deve essere utilizzato atomizzato. Questa tipologia di trattamento può essere eseguita soltanto se si possiede un macchinario specifico come, per esempio, un nebulizzatore o vaporizzatore di acido ipocloroso. Per questo uso specifico, usare GEA HClO puro e atomizzare fino al raggiungimento della saturazione dell'aria dell'ambiente. Lasciare agire la nebbia prodotta dal macchinario per almeno 15 minuti.

Per l'impiego in tunnel igienizzanti utilizzare il prodotto puro.

Per massimizzare l’efficacia del trattamento consigliamo sempre di rimuovere meccanicamente lo sporco presente sulle superfici prima di eseguire il trattamento.

L'acido ipocloroso è riconosciuto come cloro attivo rilasciato da acido ipocloroso.

Il cloro attivo svolge la sua azione virucida, sporicida, fungicida e battericida grazie al suo elevato potenziale di ossido–riduzione (ORP).

L'acido ipocloroso, a differenza di altre tipologie di cloro, ha una carica neutra mente i batteri hanno una carica elettrica negativa. Questo permette alla molecola di acido ipocloroso (HClO) di penetrare più facilmente la membrana cellulare dei microrganismi con cui entra in contatto. Non appena penetra la membrana, l'acido ipocloroso altera in modo irreversibile la struttura proteica del batterio e causa la sua distruzione.


Spedizioni Nazionali
e Internazionali


Pagamenti
Sicuri


Certificazioni

Prodotti Correlati

Prodotti Simili